Aubrezia: il cuscino colorato che invade i giardini

A volte basta poco per riempire un muro che non ci piace molto o magari una parte di giardino o di terrazzo apparentemente "vuoto" . Un'idea potrebbe essere quella di utilizzare questa pianta sia tappezzante che a "cascata" tipica soprattutto dei giardini rocciosi. La sua caratteristica è ben evidente: tante piccole foglioline verdi con fiori viola che colorano in maniera intensa il cuscino che si è creato nel tempo.

Coltivazione

 la coltivazione di questa pianta non è cosa particolarmente difficile purché seguiate poiché  alcuni elementi essenziali in primis: innanzi tutto l'esposizione al sole deve essere tale da permettere all'aubretia di ricevere i raggi di luce diretta almeno per qualche ora al giorno, in seguito fate in modo di piantare i semi in primavera quando le temperature cominciano a salire oltre i 10° C. Non è una pianta che teme particolarmente il freddo ma, per il primo periodo di semina è bene seguire le istruzioni delle confezioni che deciderete di utilizzare.

A fine stagione ( ma anche prima se volete), cercate di tagliarla un po' per evitare che si rovini.



Potrebbe interessarti anche...


Scrivi commento

Commenti: 0