Rafflesia: il fiore più grande del mondo

La sua scoperta risale a quasi 100 anni fa ed il suo nome deriva dal capo della spedizione che trovò questo incredibile fiore: Sir Thomas Raffles.

Non cercatela nei giardini del nostro paese perchè, col suo metro circa di diametro, la Rafflesia è una specie che cresce solo nella foresta pluviale indonesiana.

Il suo peso si aggira attorno ai 10 kg e, pare, abbia un odore simile a quello della carne putrefatta e, per questo, viene avvicinata dagli insetti locali che ne garantiscono anche l'impollinazione tra le altre piante.

Nonostante l'aspetto e le dimensioni notevoli, questa pianta è una di quelle che, a causa del disboscamento, è in pericolo di estinzione. Il fiore infatti necessita di un lungo periodo  di maturazione a fronte di una durata piuttosto breve mentre gli insetti che la impollinano necessitano del nutrimento costituito soprattutto dai resti dei roditori. Il tutto è quindi legato ad un sottile equilibrio creato dall'ecosistema di questi luoghi che l'uomo sta giorno dopo giorno tentando di distruggere.

Potrebbe interessarti anche...


Scrivi commento

Commenti: 0