Amamelide: la pianta invernale dai mille benefici

Sembra difficile pensare che esistano arbusti capaci di produrre fiori in grado di resistere al freddo dell'inverno e di colorare una stagione che per la maggior si presenta grigia e buia.
Ma per fortuna esistono specie come l'amamelide che con i suoi colori può considerarsi un'ottima soluzione sia per il giardino che per il terrazzo e, pensate, è in grado di resistere a temperature fino a 15° sotto lo zero.
Se l'hamamelis virginiana  di solito fiorisce già in autunno, le altre varietà tendono a mostrare i loro colori alla fine dell'inverno, regalando splendide fioriture color oro.  Del  fogliame verde estivo non restano che i rami apparentemente spogli in inverno dai quali poi sbocciano questi fiorellini colorati unici.


Coltivazione

Cercate innanzi tutto un luogo idoneo alla vostra pianta considerato che  questa potrebbe crescere fino a 3/4 metri sia in altezza che in larghezza. Se abitate in un'area molto calda è preferibile un punto semi-ombreggiato, altrimenti va bene anche il sole, in modo che la pianta possa fiorire anche a basse temperature.
Il terreno deve essere ben drenato poiché l'amameide non sopporta i ristagni, mentre per quanto riguarda le annaffiature, sospendetele quando vedete che la pianta comincia a perder foglie ( di solito in autunno).
La potatura dovrà riguardare circa metà della lunghezza dei rami e a meno che non vogliate una pianta di 4 metri, cercate di farla ogni anno con regolarità, insomma, regolatevi in base ai vostri spazi ed alle forme che desiderate ricavare dalla pianta ma curatela!



Benefici e proprietà erboristiche

L'amamelide è una pianta molto utile anche dal punto di vista medico/medicinale per le sue caratteristiche flebotoniche,, vasoconduttrici, emostatiche e astringenti. Ha inoltre proprietà antiemorragiche, antidiarroiche e antiinfiammatorie contro infiammazioni orali e delle gengive.

Può essere utilizzato anche sulle pelli grasse o per altri problemi cutanei come le ragadi ad esempio.
CHIEDETE SEMPRE CONSIGLIO AL VOSTRO MEDICO PRIMA DI USARE QUALSIASI PRODOTTO!



Potrebbe interessarti anche...

Scrivi commento

Commenti: 0