Dicentra, Cuor di Maria: il fiore romantico a forma di cuore

Con le sue origini asiatiche la Dicentra è una piccola e originale pianta perenne dagli inconfondibili fiori rosa e bianchi a forma di cuore. Le sue foglie sono esili e ordinate. Nelle regioni con clima rigido è abitudine coltivare la Dicentra o Cuor di Maria come pianta annuale.

Coltivazione
L'esposizione che la Dicentra o Cuor di Maria predilige è sicuramente la mezz'ombra, anche se nelle regioni più fredde può trovare collocazione in pieno sole. Nelle zone con inverni a temperatura mite la Dicentra può essere coltivata in piena terra senza necessità di provvedere a particolari protezioni. Nelle zone a clima freddo al contrario è preferibile metterla a dimora in vaso, così da poterla spostare in ambienti più riparati per proteggerla dalle gelate. È consigliabile altresì coprirla con un tessuto adeguato, per evitare che le foglie possano gelare e di conseguenza rovinarsi.
La Dicentra o Cuor di Maria ha bisogno di essere annaffiata con una certa regolarità, è positivo inoltre per questa pianta avere a disposizione un terreno sempre umido, ma va prestata attenzione ai ristagni d'acqua che potrebbero pregiudicare la fioritura. Con l'arrivo dell'inverno è bene diminuire il numero delle annaffiature, se non addirittura interromperle definitivamente se le temperature si abbassano troppo.
Il terreno preferito dalla Dicentra è di tipo alcalino e ben drenato, per questo motivo è consigliabile prima d'interrare la pianta porre sul fondo della buca dei ciottoli o sassi.
La moltiplicazione della Dicentra avviene per semina nel periodo autunnale in ambienti protetti come ad esempio le serre. Prima di essere messe a dimora in piena terra le piante di Dicentra o Cuor di Maria vanno coltivate in vaso per dodici mesi.
È possibile moltiplicare la Dicentra anche attraverso la divisione dei cespi, purché in ognuno siano presenti le radici.

Malattie e cure
Le piante di Dicentra sono soggette molto spesso all'attacco di lumache e bruchi, che amano nutrirsi delle sue foglie danneggiando la bellezza della pianta. In altre occasioni i fiori e i germogli sono preda degli afidi. Per difendere la pianta dalla loro aggressione è possibile intervenire con un antiparassitario adeguato al termine della stagione invernale.
Un rimedio naturale da utilizzare nel caso si noti la presenza di questi parassiti si ottiene facendo bollire una testa d'aglio in un litro e mezzo di acqua. Quando il composto si sarà raffreddato basterà vaporizzarlo su tutta la pianta.

Curiosità
La Dicentra fiorisce nel mese di Maggio, motivo per cui i suoi straordinari fiori sono impiegati per decorare gli altari durante la celebrazione della Vergine. Ecco perché la Dicentra è nota anche come Cuor di Maria.

 

Potrebbe interessarti anche...

Scrivi commento

Commenti: 0