· 

Tulpentag 2019: la giornata del tulipano di Amsterdam

Di Kang-min Liu (Flickr: P1170331) [CC BY 2.0 (https://creativecommons.org/licenses/by/2.0)], attraverso Wikimedia Commons

Pensando all'Olanda, una delle prime cose che viene in mente, assieme ai mulini a vento e alla pittura fiamminga, è certamente il tulipano, fiore simbolo del paese. Amsterdam, come ogni anno, organizza per gli amanti di questo splendido fiore il National Tulip Day.

La giornata nazionale del tulipano

Il 19 gennaio del 2019 Amsterdam si accende di colori per celebrare questo fiore tanto amato dai locali e non solo: centinaia di coltivatori locali si riuniscono nella centralissima Piazza Dam per creare un giardino temporaneo con almeno 200.000 tulipani di ogni genere e colore, da quelli naturali a quelli ibridi creati incrociando varietà differenti.
Chiunque vi si rechi può raccoglierli liberamente, fino a 15 fiori: l'ingresso è alle ore 13, ma i più curiosi possono recarsi sul posto sin dal mattino per vedere nascere questo picking garden, con scarico delle merci e l'allestimento floreale.
Il National Tulip Day nasce proprio per aprire la stagione in cui fioriscono i tulipani, cioè da gennaio ad aprile inoltrato: questo atteso evento è arricchito anche da una serie di iniziative legate al mondo del giardinaggio e della natura, adatte a tutti, dai più grandi ai bambini.

Amsterdam e i tulipani

Trovare il tulipano ad Amsterdam, in pieno periodo di fioritura, è davvero facilissimo: non solo in Piazza Dam durante il National Tulip Day, dove tra un fiore e l'altro si può godere della bellezza circostante data dal Palazzo Reale e dalla Nieuwe Kerk. Per avere un mazzetto di tulipani basta recarsi presso un supermarket, bancarelle oppure al Bloemenmarkt, il caratteristico mercato dei fiori galleggiante che si svolge sul canale Singel.
Un altro luogo dove è possibile ammirare distese di tulipani colorati è il parco di Keukenhof, il più esteso giardino di fiori del pianeta, sito a Lisse, distante da Amsterdam 35 km. Su una superficie di 32 ettari sono coltivati ben 7 milioni di tulipani, che fioriscono tutti nello stesso momento, tra fine marzo e fine maggio: l'impatto visivo è davvero straordinario, tra aiuole, laghetti e ponticelli che sembrano usciti dalla tela di un pittore.

Tra storia e leggenda

Le origini di questo fiore sono persiane: fu un diplomatico olandese a donare i bulbi al botanico Carolus Clusius a fine '500. Subito il tulipano conquistò la popolazione, tanto da diventare un vero e proprio bene di lusso dal costo di 1000 fiorini. Si pensi che questa moda portò al crack in borsa, grazie al quale però i prezzi scesero, rendendo di nuovo accessibile il fiore a tutti.
Il tulipano, nel linguaggio dei fiori, simboleggia in occidente l'incostanza dell'amore, mentre nel natio oriente significa amore eterno.
Questo legame con i sentimenti lo si deve a struggenti leggende che ammantano il tulipano, tutte di origini persiane. Si narra ad esempio della bella Ferhad innamorata di Shirin: il giovane parte in cerca di fortuna e Ferhad lo aspetta invano per tanto tempo, fino a quando ferita da pietre appuntite, piangerà perché consapevole che morirà senza rivedere il suo amato. Le sue lacrime si mescolarono al sangue e, cadute sul terreno, si tramutarono in tulipani rossi.

 

 

Potrebbe interessarti anche...

Scrivi commento

Commenti: 0