· 

5 piante da coltivare con i bambini

Coinvolgere i bambini nelle attività di giardinaggio può essere un'idea per tenerli impegnati in nuove attività e insegnar loro l'amore per la vita e la crescita. Tuttavia, prima di iniziare questo tipo di attività, è bene scegliere piante e fiori con determinate caratteristiche, al fine di rendere il più interessante possibile il processo di coltivazione.

Piante con colori vivaci, odori deliziosi e trame interessanti così come piante commestibili (fiori, bacche, verdure) possono essere alcune delle caratteristiche per iniziare a scegliere piante e fiori ideali da coltivare con i bambini.

1. Menta: è un'erba profumata dai molti utilizzi. E' semplice da coltivare anche in vaso e può regalare buone soddisfazioni.

2. Fagiolini Verdi: hanno semi grandi, facili da afferrare per le piccole mani dei bambini. Maturano rapidamente e sono deliziosi e sani da mangiare. Saranno pronti da raccogliere in poche settimane così i bambini non dovranno aspettare troppo a lungo.

3. Aneto: altra pianta usata comunemente in cucina che cresce nel periodo primaverile/estivo. In genere può essere raccolta entro i due mesi dalla sua messa a dimora e i vostri bambini  non dovranno attendere troppo per vedere i risultati del loro lavoro.

4. Fragole: coltivare fragole o fragoline di bosco può essere un sistema gustoso per produrre piccole quantità di frutta e divertirsi vedendo crescere questo frutto colorato. In commercio esistono piantine già cresciute che possono fruttificare in  breve tempo senza dover aspettare la lenta crescita dei semi.

5. Pomodori S. Marzano: reperibili in piantine già cresciute, crescono velocemente e hanno una forma ideale per essere raccolti dalle piccole mani dei bambini. Necessitano di sole e tanta acqua, per questo sarà necessario trovare una posizione adatta a questa pianta.

 

 

Goldlocki [GFDL (http://www.gnu.org/copyleft/fdl.html) or CC-BY-SA-3.0 (http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/)], via Wikimedia Commons

 

 

Potrebbe interessarti anche...

Scrivi commento

Commenti: 0