Come preparare olio, pomata e ricostituente con il pioppo

Foto di ss404045
Foto di ss404045

 

 

Proprietà del pioppo

Quasi ogni parte del pioppo ha proprietà benefiche utili all'uomo, sebbene solo i boccioli sono ufficialmente riconosciuti rimedio curativo.

La resina è molto apprezzata dalle api che la usano per produrre il propoli.
Corteccia e foglie invece, vengono utilizzate solo nella medicina popolare.

In ogni caso, tutte queste parti della piantahanno contenuti derivati dall'acida salicilico, di oli essenziali e flavonoidi che conferisce proprietà lenitive, antinfiammatorie, antibatteriche e disinfettanti.

I boccioli, inoltre, hanno anche proprietà astringenti che favoriscono la guarigione delle ferite.

Propoli

La resina delle api ha effetti antibatterici, antivirali e antimicotici.
Questi utilissimi insetti usano la restna per rivestire le celle dei loro alveari e renderle più ermetiche.

Per produrre il propoli poi, le api utilizzano la resina appiccicosa ricavata dai boccioli di pioppo, ippocastano, abete rosso e betulla.

Le api operaie masticano questa sostanza mescolandola con il proprio secreto salivale, con della cera ( 30%) e con il polline (5%), mentre il contenuto degli oli essenziali ( 10% circa) deriva dai boccioli.

Il propoli è una materia prima molto sfruttata in cosmesi naturale e riconosciuta come ricostituente.

RICETTE UTILI

 

Olio di pioppo

Riempire di circa 1/3 un vasetto di vetro ( con tappo) di boccioli di pioppo freschi o essiccati e aggiungere olio di oliva finchè tutto non è ben coperto.

Mettere il vasetto in una pentola a bagnomaria e lasciar sobbollire per circa 20 minuti.

Spegnere il fuoco e lasciar riposare il vasetto nella pentola finchè non si è raffreddato completamente, meglio ancora se per tutta la notte.

Lasciar poi riposare altri 3-4 giorni il vasetto in un luogo caldo e filtrare con un colino a maglia fine i boccioli di pioppo.

L'olio ottenuto va messo in una bottiglia scura e si può conservare per circa un anno.

Pomata ai propoli di pioppo

  • 60 ml di olio di pioppo ( vedi ricetta sopra)
  • 4 g di cera d'api

 

Preparazione

Versare gli ingredienti in un vasetto di vetro e riscaldare a bagnomaria, mescolando finchè la cera non si sarà sciolta completamente.

Travasare la pomata liquida in vasetti lasciando che si rassodi da sola raffreddandosi.

Applicare un'ettichetta sui vasetti e chiuderli bene.

La pomata dovrebbe conservarsi bene in frigorifero per almeno un anno.

Ricostituente al pioppo

Efficace in caso di raffreddore e sintomi febbrili

 

Ingredienti

 

Preparazione

Frullare tutti gli ingredienti in un mixer, poi versare il concentrato in una bottiglia sterilizzata e riporre in frigorifero.

Questo concentrato si conserva solo per qualche giorno, pertanto è bene preparanrne solo la quantità necessaria.

Potete berne 1 o 2 al giorno dopo averlo diluito in acqua.

 

 

 

Fonte: la Farmacia del bosco,  di Markus Strauss

 

 

Questo articolo ti è stato utile?

Scrivi commento

Commenti: 0