· 

Euphorbia Lactea Cristata: il coral cactus

Euphorbia Lactea Cristata conosciuta anche come Coral Cactus, Crested Elkhorn e semplicemente Crested Euphorbia, Euphorbia lactea 'Cristata' è una mutazione a forma di ventaglio di Euphorbia lactea. Tuttavia, lo strano aspetto di questa pianta non è esattamente quello che sembra poiché è comune che l'Euphorbia lattea "Cristata" venga innestata su Euphorbia neriifolia.

Descrizione

 

L'Euphorbia lactea "Cristata" è una succulenta dall'aspetto unico con rami a forma di ventaglio che crescono in uno schema quasi ondulato. Lo stelo e i rami variano di colore dal verde vibrante al grigio-blu o persino all'argento. Quando stressati, i bordi dei rami ondulati possono persino sviluppare una tonalità di rosa. Queste piante grasse ondulate sono popolari tra i collezionisti di piante grasse rare e uniche e per una buona ragione. Le Euphorbia lactea sono piante bellissime, ma la varietà crestata è uno spettacolo da vedere. Vale la pena notare che sebbene l'Euphorbia lactea "Cristata" assomigli a un cactus, tecnicamente è solo una succulenta. Ricorda, tutti i cactus sono piante grasse, ma non tutte le piante grasse sono cactus. La principale differenza in termini di questa particolare pianta è che non sopporta bene lunghi periodi di siccità. L'euforbia crestata, come la maggior parte delle euforbia, è anche tossica se consumata da esseri umani o animali, quindi è meglio tenere questa pianta lontana dai bambini e dagli animali domestici. La linfa essudante di E. lactea è nota anche per causare irritazione se entra in contatto con la pelle, quindi assicurati di maneggiarla con cura o indossare guanti. L'euforbia lactea fiorisce raramente, se non mai, quindi è improbabile che vedrai la tua euforbia crestata produrre fiori. Se sboccia, puoi aspettarti di vedere fiori rosa o viola.

Cura e coltivazione

 

La Euphorbia lactea Crestata è una succulenta a bassa manutenzione, ideale sia per i coltivatori principianti che per quelli esperti. Sono piante grasse a crescita lenta, anche se puoi fornire loro la giusta quantità di sole e acqua.Queste piante grasse uniche sono molto richieste a causa del loro aspetto esotico, ma fortunatamente non richiedono cure particolari oltre a quella delle piante grasse medie.Euphorbia lactea 'Cristata' deve essere annaffiata ogni volta che il terreno è asciutto sotto la superficie. Durante il clima particolarmente caldo o secco, questo può significare annaffiare la tua succulenta ogni settimana. I giardinieri che vivono in climi più umidi possono trovarsi ad annaffiare le loro piante meno frequentemente.

                            AnnaffiatureL'euforbia crestata preferisce essere annaffiata profondamente, ma evita di lasciare che la tua pianta si sieda nell'acqua stagnante. Acqua stagnante o terreno eccessivamente umido è un modo sicuro per incoraggiare la putrefazione delle radici. Una volta che le radici iniziano a marcire, è probabile che non te ne accorgerai finché non sarà troppo tardi per salvare la pianta. Dovresti anche evitare di lasciare asciugare troppo l'Euforbia Crestata tra un'annaffiatura e l'altra. Nonostante il suo aspetto simile a un cactus, questa pianta non tollera lunghi periodi di siccità. La maggior parte dei giardinieri esperti nella cura dell'Euforbia crestata consiglia di testare il terreno prima di annaffiare. Puoi usare un misuratore di umidità del suolo o il dito. In ogni caso, inserisci la sonda del misuratore o il dito nel terreno di pochi centimetri. Se lo strumento indica che è bagnato o il dito è umido, attendere ancora qualche giorno prima di annaffiare.

 

                             LuceL'euforbia crestata preferisce la piena luce solare, ma se necessario andrà bene in ombra parziale. Crescono se coltivati in casa, ma possono anche essere coltivati all'aperto se il clima è abbastanza caldo. Quando si sposta l'Euforbia crestata all'aperto, è importante acclimatare lentamente la pianta per evitare scottature. Aumentare la quantità di luce che la pianta riceve ogni giorno per un periodo di diverse settimane aiuterà la pianta ad adattarsi senza rischiare scottature. Ricorda, i danni delle scottature non possono essere riparati, quindi se esegui la transizione della tua Euforbia crestata troppo rapidamente e si brucia, dovrai accettare il nuovo aspetto della tua pianta. Se coltivato in casa, Crested Elkhorn fa bene alle finestre rivolte a est o ovest. Alcune finestre rivolte a sud potrebbero anche essere appropriate, ma ancora una volta, dovrai monitorare le scottature. L'Euphorbia lactea non si comporta bene in ambienti con scarsa illuminazione. Se non c'è abbastanza luce, questa pianta perderà il suo colore e inizierà a sviluppare un aspetto malaticcio. Tuttavia, se la tua casa o il tuo ufficio non hanno abbastanza luce naturale per mantenere le tue piante sane, Crested Euphorbia cresce bene sotto le luci artificiali.

 

                              Temperature

Come la maggior parte delle piante grasse, l'Euforbia crestata preferisce i climi caldi. Sono abbastanza tolleranti anche alle alte temperature, purché la luce solare diretta venga evitata durante i periodi di caldo estremo. L'Euforbia Crestata non tollera le temperature gelide e deve essere protetta dal freddo. Questo di solito è abbastanza semplice per le piante coltivate in casa, ma potrebbe essere necessario portare le piante all'aperto durante il clima più freddo. Se hai intenzione di tenere la tua E. lactea all'aperto, preparati a portarla all'interno ogni volta che le temperature iniziano a scendere vicino agli 0°C.

 

                               Terreno

L'euforbia crestata non ha requisiti di suolo specifici oltre ai bisogni di base della maggior parte delle piante grasse. Il terreno dovrebbe fornire molti drenaggi per mantenere sana questa pianta. Come la maggior parte delle piante grasse, si consiglia di rinvasare il tuo nuovo Coral Cactus dopo averlo portato a casa dal vivaio. Mentre alcuni vivai utilizzano il terreno appropriato richiesto dalle piante grasse, la stragrande maggioranza non lo fa. Il rinvaso ti dà anche la possibilità di assicurarti che le radici siano sane e che non ci siano parassiti in agguato sotto la superficie del suolo. Se si utilizza una miscela di terreno commerciale, la maggior parte dei giardinieri consiglia di utilizzarne una destinata all'uso con piante grasse e cactus. I terreni contenenti particelle di grandi dimensioni come ghiaia, sabbia grossolana o perlite sono ideali. Queste particelle di grandi dimensioni aiutano a fornire un drenaggio adeguato e un flusso d'aria appropriato alle radici. Per prevenire la putrefazione delle radici, dovresti evitare di utilizzare terreni che contengono ingredienti che trattengono l'acqua come muschio di torba o argilla. Ricorda, l'Euforbia Crestata non ama il terreno umido. Troppa umidità porterà alla putrefazione delle radici, che potrebbe mettere a rischio la vita della tua pianta. Una volta individuato il terreno giusto, è importante scegliere anche un contenitore che consenta un drenaggio adeguato. Alcuni giardinieri scelgono i vasi in base al loro aspetto piuttosto che alle loro capacità di drenaggio, e sebbene questa non sia sempre una condanna a morte per le piante grasse, è rischioso. Non ha senso usare un terreno ben drenante se l'umidità in eccesso non ha un posto dove andare, quindi assicurati di piantare il tuo Coral Cactus in una pentola con almeno un foro di drenaggio sul fondo. Dovresti anche evitare di mettere pietre sul fondo della pentola per migliorare il drenaggio. Sfortunatamente, questo rimedio non funziona come la maggior parte delle persone crede e può effettivamente mettere le tue piante a un rischio maggiore di sviluppare marciume radicale. La ragione di ciò è chiamata "falda freatica appollaiata". Piuttosto che permettere all'acqua di defluire nelle rocce, rimane appollaiata sopra di loro nel terreno. Ciò significa che l'umidità in eccesso si troverà più vicino alle radici della tua euforbia.

Malattie e problemi comuni

Uno dei problemi più comuni che colpiscono l'Euforbia crestata è l'eccessiva idratazione. Non è sempre facile trovare il giusto equilibrio tra non annaffiare abbastanza e annaffiare troppo, ma dovresti sempre controllare il terreno prima di annaffiare. Una buona igiene delle piante contribuirà anche a una pianta sana, quindi assicurati sempre di rimuovere qualsiasi materiale vegetale morto. Il materiale vegetale in decomposizione e il terreno eccessivamente umido creano l'ambiente perfetto per una serie di problemi tra cui parassiti, funghi e batteri. La maggior parte dei giardinieri consiglia di controllare le tue piante almeno ogni pochi giorni, anche se non le innaffi così spesso. Questo ti dà la possibilità di rimuovere eventuali foglie o rami morti dal terreno, assicurarti che le tue piante ricevano abbastanza sole e acqua e controllare eventuali infestazioni di parassiti in via di sviluppo. L'euforbia crestata non è più incline alle infestazioni di parassiti di qualsiasi altro tipo di succulenta, ma è comunque importante tenere d'occhio i gattoni raccapriccianti. I parassiti comuni che colpiscono queste piante includono acari, cocciniglie e moscerini dei funghi. Se riesci a catturare questi parassiti durante le prime fasi della loro infestazione, le tue piante hanno maggiori probabilità di sopravvivere all'incontro e l'infestazione sarà più facile da eliminare. Aspettare che la popolazione di parassiti sia esplosa si tradurrà in un impegno frustrante e dispendioso in termini di tempo per trattare le tue piante per i parassiti. Poiché la maggior parte delle specie di parassiti ha un ciclo di vita relativamente breve, non ci vuole molto perché la loro popolazione cresca in modo esponenziale. Fortunatamente, quel breve ciclo di vita funzionerà a tuo vantaggio se riesci a contrarre l'infestazione in anticipo. È anche buona norma mettere in quarantena tutte le nuove piante che porti in casa per alcune settimane. In questo modo, se contengono visitatori indesiderati, dovrai trattare solo le tue nuove piante anziché l'intera collezione.

Scrivi commento

Commenti: 0