Post con il tag: "(benefici)"



fiori · 05. dicembre 2019
Cos'è la Monarda? La monarda è una pianta erbacea perenne proveniente dal Nord America che, facendo parte della famiglia Lamiaceae, si coltiva sia per ornamentare i giardini o altro la dove si colloca, grazie la bellezza dei suoi fiori molto profumati, che per gli effetti benefici delle sue foglie. La vegetazione in questione, conosciuta come fiore del Bergamotto, riesce a raggiungere circa un metro di altezza ed in poco tempo
fiori · 05. dicembre 2019
Cos'è l'aconithum? L'aconithum è una pianta che, crescendo in maniera spontanea nei boschi di montagna, in varie località dell'Europa e, precisamente nelle zone più esposte ai venti freddi del nord, fa parte della famiglia delle Ranuncolacee. Questa tipologia di vegetazione è presente pure in Italia ed è reputata una delle più tossiche tra le tante sparse nelle aree montane delle Alpi.

fiori · 04. dicembre 2019
L'arnica è una pianta erbacea che, appartenendo alla famiglia delle Composite, si sviluppa spontanemente nelle regioni alpine e prealpine, come ad esempio sulle Dolomiti, sulle Alpi del Trentino, nel Parco Nazionale dello Stelvio e in altri posti paragonabili per clima e terreno a questi citati.
fiori · 11. luglio 2018
Nota anche come "non mi toccare" per via della fragilità dei suoi fiori, la Impatiens Walleriana è una pianta molto diffusa soprattutto nei balconi che non godono di un'ottima illuminazione. Originaria dell'Africa, questo genere di pianta si presenta sotto 500 diverse specie quasi tutte annuali. La Impatiens Walleriana nello specifico, conosciuta anche come Impatiens Holstii, è una specie perenne caratterizzata da foglie allungate la cui tonalità può variare dal verde al bronzo. I fiori si prese

piante · 06. marzo 2018
Originario della Malesia il Croton è una pianta sempreverde eretta, dalle colorazioni suggestive e di grande impatto. Il nome scientifico Codiaeum proviene dalle popolazioni dei luoghi di origine che la chiamavano Kodiho, termine associabile ad un etimo greco usato per intendere "capo". Probabilmente una simile denominazione era relativa alla tendenza, da parte delle popolazioni della Malesia, ad intrecciare le foglie del croton come ornamento da portare sul capo per particolari evenienze.
fiori · 03. marzo 2018
L'actinotus helianthi è una varietà di pianta erbacea arbustiva originaria dell’Australia sud orientale. L'actinotus presenta una somiglianza con la margherita, nonostante appartenga ad una specie diversa, la famiglia delle apiacee. Questo arbusto raggiunge mediamente i 50 centimetri di altezza e viene comunemente chiamato con il termine di fiore di flanella.

giardinaggio · 19. febbraio 2018
Tra i morbidi e caldi colori autunnali ce n'è uno che spicca per intensità e brillantezza, è il rosso scarlatto della vite americana, nome scientifico Parhenocissus Quinquefolia che, abbarbicata sui muri delle case o avvinghiata ai tronchi degli alberi tinge di rosso strade cittadine e paesaggi campestri nella stagione autunnale. Questa pianta rampicante, coltivata per adornare graticci e pergolati, proviene dalle Americhe, dagli stati del Sud Dakota e del Texas, dal Messico e dal Guatemala.
fiori · 06. gennaio 2018
Appartenente alla macro famiglia delle Dipsacaceae, la Scabiosa è un genere di pianta erbacea perenne, semi rustica e di origine asiatico europea. La tipologia maggiormente diffusa è quella della Scabiosa Atropurpurea, maggiormente conosciuta in ambito non strettamente botanico anche con il nome di Vedovella selvatica o Ambretta.

fiori · 05. gennaio 2018
La Nigella Sativa, che tutti conoscono con il nome di Cumino nero, è una pianta erbacea che germoglia, cresce, fiorisce e appassisce nell'arco di una stessa stagione. E' di origine asiatica, appartiene alla specie delle Ranunculaceae e si differenzia dalle altre per il fascino dei suoi fiori che si caratterizzano per la presenza di eleganti petali bianchi dotati di delicate sfumature azzurre. La Nigella Sativa è originaria del Nord Africa, ma cresce rigogliosa anche in altre zone come ad esempio
07. novembre 2016
Ideale per ornare i giardino, il biancospino appartiene alla famiglia delle rosacee per via dei suoi fiori che assomigliano a piccole rose semplici di colore bianco. Le sue origini non sono ben definite poiché si tratta di una specie con vastissime tipologie di esemplari e, definirne la provenienza esatta, non è comunque semplice.

Mostra altro