Post con il tag: "(fiore)"



fiori · 15. aprile 2020
Le piante di Iberis, facili da coltivare, provengono in origine dall'Europa meridionale, nelle aree che si affacciano lungo la costa del Mediterranea. A seconda delle specifiche cultivar, possono tollerare un po' d'ombra ma fioriscono pienamente solo quando ben esposte al sole.
fiori · 05. dicembre 2019
Cos'è la Monarda? La monarda è una pianta erbacea perenne proveniente dal Nord America che, facendo parte della famiglia Lamiaceae, si coltiva sia per ornamentare i giardini o altro la dove si colloca, grazie la bellezza dei suoi fiori molto profumati, che per gli effetti benefici delle sue foglie. La vegetazione in questione, conosciuta come fiore del Bergamotto, riesce a raggiungere circa un metro di altezza ed in poco tempo

28. febbraio 2018
È difficile non notare un un bel giardino, un davanzale, un balcone ricchi ed ornati della presenza di piante o fiori. Negli ultimi decenni, grazie all'importazione di splendide piante, la varietà di specie di arbusti o fiori che fanno parte dei nostri giardini, è aumentata moltissimo. Nei nostri cultivar, negli anni ottanta, è entrata la Surfinia, una varietà brevettata di petunia di origine giapponese.
21. febbraio 2018
Con la sua inconfondibile forma a stella l'Aster, conosciuto anche come Settembrino, è una pianta perenne alla quale appartengono centinaia di specie. Viene spesso coltivato nei giardini per creare bordure suggestive e colorate.

fiori · 07. febbraio 2018
La bella di notte o Mirabilis Jalapa è una pianta originaria delle regioni tropicali dell'America meridionale e giunse in Europa solo nel 1500. La Mirabilis Jalapa viene chiamata bella di notte per la sua caratteristica di schiudere i fiori solo al calar di sole, sprigionando un profumo intenso che si propaga fino all'alba quando i boccioli si richiudono completamente.
fiori · 23. novembre 2017
Un fiore è un'opera d'arte della natura e, a volerla dire con le parole dello scultore e pittore francese François Auguste René Rodin, i fiori si fanno fautori di un dialogo tra l'artista e la natura e lo fanno proprio attraverso la loro conformazione; la piega aggraziata dei loro steli e le sfumature dei loro petali veicolano verso l'artista la parola di madre natura. È così che, l'Ipomea, più conosciuta come campanella, offre all'occhio di chi la osserva risultati decorativi di spessore trasme

fiori · 02. ottobre 2017
Il Nontiscordardime è una pianta erbacea sempreverde dal nome botanico Myosotis, appartenente alle Boraginaceae. Il suo nome comune ha origini leggendarie, secondo alcuni deriva da una storia tedesca che narra di come la pianta disse a Dio che si stava dimenticando di darle un nome "nontiscordardime" e Dio rispose: "quello sarà il tuo nome". Secondo altri deriva invece da una leggenda medievale austriaca secondo cui un cavaliere chinatosi lungo il Danubio per raccogliere dei fiori per la sua...
23. aprile 2017
Arriva la primavera ed assieme ai fiori sboccia anche il desiderio di tornare al mare. Le tiepide serate passate a rilassarsi dopo lunghe giornate fatte di sabbia, sole e tanto divertimento tra le nostre località preferite che, come ogni week end, ci accolgono fino alla fine dell'estate spesso trascorsa su queste spiagge assolate. La Romagna, terra profumata ricca di buon cibo, divertimento e gente ospitale, anche quest'anno ha voluto accogliere l'arrivo della bella stagione con una "verde" e...

23. aprile 2017
Spring arrives and with flowers blossom also the desire to return to the sea. The warm evenings let relax after long days of sand, sun and much fun among our favorite places that, like every weekend, welcome us until the end of summer often spent on these sunny beaches. Romagna, a scented land rich in good food, entertainment and hospitable people, also this year wanted to welcome the arrival of the beautiful season with a "green" and colorful surprise: the 45th edition of Cervia Città...
18. luglio 2016
Sebbene ne esistano quasi 100 specie diverse, di questa coloratissima pianta si ebbero le prime notizie attorno al 1600 quando ne fu fatta una prima descrizione a Santo Domingo e dato il nome di Fucsia( successivamente anche al colore) in onore al botanico tedesco Leonhard Fuchs. Gli inglesi e gli americani se ne innamorarono tanto che col tempo gli ibridatori cominciarono a creare colori e varietà diversi e ancora più incredibili, sia per la coltivazioni nei vasi che come arbusti in aiuole.

Mostra altro