fiori

fiori · 10. ottobre 2018
Dalla tarda primavera e per tutta l'estate, giardini e terrazze esplodono in un tripudio di fiori e colori; tra questi, un posto d'onore spetta alla Pervinca del Madagascar che, con la sua abbondante fioritura forma gradevolissimi cespugli fioriti e suggestive macchie di colore su davanzali e balconi. La Pervinca del Madagascar, il cui nome scientifico è Catharanthus Roseus appartiene alla famiglia delle Apocynaceae e, come evoca il nome, è originaria del Madascar dove cresce spontanea.
fiori · 03. ottobre 2018
La Lunaria Annua conosciuta anche come Moneta del Papa, è una tipologia di pianta appartenente alle Crocifere. Una sorta di erba alta con una classica foglia tondeggiante piuttosto piatta che diventa di colore argento non appena si secca. Probabilmente da questa caratteristica è nata l’antica consuetudine di chiamarla Moneta del Papa. Ne esistono tre tipologie, tutte originarie dell’Europa e quindi è molto diffuse anche in Italia. Oltre alla già citata Lunaria Annua ci sono anche la Lunaria Redi
fiori · 25. settembre 2018
Erano i primi anni dell'Ottocento quando il medico Clarke Abel, durante uno dei suo viaggi in Cina, si dedicò allo studio della flora del luogo. Tra le varietà di fiori e piante classificate scoprì la Abelia Chinensis, o più comunemente Abelia. È corretto precisare che Abelia è il nome generico di una più ampia lista di specie tutte facenti parte della famiglia delle Caprifoliaceae. Dalle foglie solitamente rossastre o verdi e dai fiori rosa e bianchi, le specie più comuni dell'Abelia, quali Chi
fiori · 25. settembre 2018
Chiamato anche "falso arancio" o "gelsomino della Madonna", il filadelfo è un arbusto rustico e resistente, caratterizzato dalla gradevole profumazione dei suoi fiori. Si tratta di un genere di pianta appartenente alla famiglia delle Hydrangeaceae la quale vanta più di 75 specie. Questo arbusto è caratterizzato da una forma ricadente ed il fusto può raggiungere altezze fino i 5 metri.
fiori · 25. settembre 2018
Il suo nome scientifico è Osmanthus fragrans, nel Bel Paese è meglio noto con il nome italiano di Osmanto Odoroso, altresì conosciuto come Osmanto gigante. L'arbusto appartiene alla famiglia Oleaceae, che a sua volta fa parte all'ordine delle Lamiales; le sue origini sono da ricercarsi in Cina e in Giappone, dove cresce in maniera spontanea.
fiori · 25. settembre 2018
Il Lillà, il cui nome botanico è Syringa vulgaris, è un arbusto a foglia caduca. Questa pianta è originaria dell'Asia settentrionale, dell'Estremo Oriente e della Persia. Molto apprezzata per il suo profumo e per la ricca fioritura, la pianta del Lillà viene ampiamente utilizzata per ornare piccoli e grandi giardini. Si tratta infatti di un arbusto in grado di raggiungere un'altezza di 5 metri, ma non è raro vederla coltivata anche come siepe. In passato è stata abbondantemente utilizzata soprat
fiori · 20. settembre 2018
Quando arriva la bella stagione, ma anche in altri periodi dell'anno, la fioritura dei giardini e dei balconi non porta soltanto tanti colori vivaci ma, spesso, profumi nuovi che risvegliano i nostri sensi. Perchè non scegliere i fiori anche in base alla fragranza oltre che alla forma ed al colore? Ecco allora una lista di fiori profumatissimi, conosciuti in tutto il mondo per il loro profumo oltre che per la loro bellezza.
fiori · 15. settembre 2018
Piante perenni con radici carnose a forma di stelle di mare, gli eremurus possono raggiungere altezze notevoli colorando di varie tonalità il giardino in verticale.
fiori · 18. luglio 2018
La specie Justicia Brandegeana prende il nome dall'americano Townshend Stith Brandegee un botanico vissuto nella seconda metà dell'Ottocento. Come da nome originale, il termine andrebbe perciò correttamente scritto con due "e", che però nella versione italiana ormai accettata perde la seconda, in quanto non propria alla nostra lingua, e si può trovare quindi scritto Justicia Brandegeana. Appartente alla famiglia delle Acanthaceae, nel gruppo delle Angiosperme, ossia le piante da fiore, il genere
fiori · 11. luglio 2018
Andiamo alla scoperta della Russellia equisetiformis, una pianta davvero "esplosiva". In inglese infatti la Russellia è conosciuta principalmente con i suoi tre soprannomi i quali hanno un denominatore comune: firecracker plant (o pianta petardo), coral plant (o pianta corallo) e fountain plant (o pianta fontana). Qual è la caratteristica che li accomuna? Tutti i nomi, particolarmente colorati, si devono alla tipica cascata di fiori rossi per cui è nota la pianta. La Russelia è infatti una piant

Mostra altro